internet marketing online

Cosa costituisce un marchio eccellente? I marchi sono sempre più caratterizzati dalla loro presenza online. Anche se non vendi nulla direttamente internet marketing online, è vitale considerare come le persone vedono il tuo sito web.

Mentre ci sono migliaia di fattori che influenzano l’esposizione online di un sito web, questi 12 indicatori forniscono una visione preziosa sulla confluenza del valore SEO del tuo sito, il posizionamento all’interno di queste importantissime classifiche dei motori di ricerca e la fedeltà al marchio. Valuta il tuo marchio online rispetto a quelli dei tuoi rivali.

1. Metriche Di Traffico e Analisi

Uno sguardo all’analitica del tuo sito dovrebbe essere il primo passo nel confronto del tuo sito web. Google Analytics è una suite analitica essenziale perché Google è il miglior motore di ricerca web negli Stati Uniti.

Tieni d’occhio i dati sul traffico come la velocità di rimbalzo e il tempo sul sito. Utilizzando Google Benchmarking, confrontali con quelli dei tuoi rivali. Un altro meraviglioso approccio per confrontare il tuo sito web con i tuoi rivali è quello di utilizzare soluzioni di Marketing Automation con analisi competitive, come HubSpot.

Cerca dei metodi per migliorare il tuo contenuto online o l’intera esperienza del sito web se i dati non quadrano. Uno dei modi migliori per attirare i potenziali clienti a “rimanere sul” tuo sito web è quello di migliorarne la qualità.

2. Proposta Di Valore Di Alta Qualità

Il vostro modello di business è un riassunto succinto, ma molto descrittivo, di ciò che distingue la vostra azienda dalla concorrenza. Dovrebbe idealmente descrivere l’essenza del vostro marchio enfatizzando allo stesso tempo i risultati concreti o i punti di differenza che la vostra azienda è idealmente posizionata per realizzare.

Nella pagina principale del vostro sito, nella pagina About e in tutte le sottopagine pertinenti, il vostro punto di vendita unico dovrebbe essere visualizzato in modo prominente. Il tuo marchio dovrebbe essere ripetuto ed elaborato all’interno del contenuto delle sottopagine in tutto il tuo sito per completarlo completamente. Se hai problemi a trovare una proposta di valore, rivolgiti ai rivali che ne hanno una e adattala per mostrare i tuoi servizi distinti.

3. Usabilità Del Sito Web e Navigazione

I potenziali clienti sono individui logici che hanno molto da fare. Non rimarranno a lungo sul tuo sito web se non è attraente e semplice da usare, e passeranno a pascoli più luminosi. Investi in una navigazione fluida e diretta che incoraggi i visitatori a esplorare il tuo sito per aumentare il tuo tasso di ritenzione.

Una navigazione che sia mobile-friendly è anche essenziale. I siti web mobili, nel complesso, sembrano essere più attraenti dei siti web “solo desktop”. Inoltre, i recenti aggiustamenti degli algoritmi di ricerca puniscono i siti che non sono mobile-friendly.

4. Frequenza Di Pubblicazione Dei Contenuti

Di più è quasi sempre meglio rispetto ai materiali rilevanti. Più possibilità di promuovere la tua proposta unica di vendita e l’immagine del tuo marchio si creano quando pubblichi spesso. Ti aiuta anche ad essere visto come una voce autorevole con molte conoscenze e capacità di comunicarle in modo efficace.

Forse la cosa più importante è che la pubblicazione regolare di contenuti aumenta il numero complessivo di pagine del tuo sito web, il che è buono per il SEO e dà ai tuoi potenziali clienti più informazioni da guardare.

5. Partecipazione Ai Social Media

La partecipazione frequente ai social media è un indicatore cruciale, ma spesso mancato, della qualità di un sito web. I social network sono uno strumento sempre più importante per portare traffico web e catturare l’attenzione di potenziali clienti che altrimenti ti ignorerebbero, anche se non hanno un’influenza diretta sul valore SEO del tuo sito.

La vostra partecipazione ai social media dovrebbe essere coerente con il vostro branding onsite in termini di tono e sostanza. Usate i social network adatti al vostro target demografico, come LinkedIn per le aziende B2B e Facebook per il marketing B2C.

6. Promozioni Di Contenuto

Qualsiasi pezzo di contenuto che trasmette valore ai potenziali consumatori si qualifica come un’offerta di contenuto. Per dirla in un altro modo, ogni offerta dovrebbe fornire una soluzione alla vecchia domanda: “Cosa fa per me? Documenti strategici coerenti con il marchio, analisi di casi, demo di prodotti e manuali how-to sono esempi di contenuti eccezionali forniti.

7. Incentivi Per I Clienti 

I clienti sono più apertamente attratti dagli incentivi. Anche se non si dovrebbe rinunciare alla fattoria, gli incentivi posizionati strategicamente possono aumentare significativamente il coinvolgimento del consumatore e il valore percepito del marchio. Un codice coupon per i primi clienti, così come sconti o offerte speciali disponibili solo sui social media, sono esempi.

8. Numero Totale di Backlink

Nonostante il fatto che gli algoritmi di Google stanno diventando più sofisticati, i siti con un gran numero di link in entrata sono ancora favoriti. La logica è semplice: i siti con più collegamenti sono più preziosi dei siti “orfani” che ricevono poca attenzione dall’esterno. Google, d’altra parte, può capire quando un link in entrata non ha senso. Di conseguenza, attrarre backlink da pagine web con contenuti che promuovono il tuo marchio è fondamentale.

9. Qualità e Quantità Dei Domini Di Collegamento

Oltre al tuo numero totale di backlink, la qualità e la quantità di link da certi siti potrebbero aiutarti a posizionarti più in alto nei risultati di ricerca. Cercate link da siti ad alto PageRank in gran numero.

10. Conteggio Delle Pagine Su un Sito Web

Anche se può sembrare un piccolo dettaglio, il numero totale di pagine sul tuo sito web può avere un impatto significativo sulla tua esposizione online e sulla forza del tuo marchio. Fai delle sottopagine per ogni aspetto distinto del marchio e/o servizi aziendali che richiedono spiegazioni. Ricordati solo di rendere la tua navigazione semplice e coerente con il tuo marchio.

11. L’età del Dominio

Che sia giusto o sbagliato, i motori di ricerca come Google preferiscono i domini che sono in giro da molto tempo. Più vecchio e attivo è il tuo dominio, meglio sembra agli algoritmi di ranking. Vale anche la pena ricordare che i vecchi domini hanno avuto più tempo per costruire una rete di backlink di alta qualità e sicuri del marchio.

12. Link al Tuo Sito Da Domini.Gov E.Edu

Il gold standard per i backlink sono i link.gov e.edu. Questo perché i motori di ricerca pensano naturalmente che i domini con tutte queste estensioni abbiano un alto grado di autorità. Se riesci a generare materiale di supporto al marchio che sia rilevante per i domini.gov e.edu, è probabile che noterai un aumento dei link da tali siti web ad alta autorità e un aumento dell’esposizione complessiva del marchio.

È fondamentale tenere a mente che ogni marchio è unico. Mentre queste 12 misure sono importanti per la performance del tuo sito e la qualità generale del tuo branding, non sono gli unici fattori che ti impediscono di essere una superstar dell’Internet marketing. Non esitate a contattarci se volete assistenza in qualsiasi area del branding online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.