sito web di branding

Il marketing digitale è una strategia fantastica per far crescere il tuo marchio online. Puoi stabilire e migliorare il tuo sito web di branding con il giusto tipo di contenuto, ottenendo più visitatori del sito e molte più vendite per la tua azienda. Più significativamente, può aumentare l’immagine generale della vostra azienda, con conseguenti più entrate, referenze e, di conseguenza, più traffico sul sito web. Il ciclo continua.

Ma, se il marketing è così potente per il branding, perché così tante piccole e medie imprese hanno problemi ad usarlo per creare il loro marchio? Quali problemi sperimentate come proprietari di un’azienda, e come potete superarli?

Top Content Marketing Goal: Brand Awareness

È fondamentale per prima cosa cogliere la connessione tra content branding e marketing. Molti marketer, compresi i tuoi concorrenti, hanno colto il valore del contenuto nella costruzione del marchio. Secondo una ricerca condotta dal Content Marketing Institute (CMI) e Marketing Profs, l’obiettivo primario del content marketing è quello di aumentare il riconoscimento del marchio. Secondo il 79% dei marketer intervistati, è così.

L’acquisizione dei clienti (71 per cento), la ritenzione/lealtà (65 per cento), l’impegno (64 per cento) e il traffico del sito web (64 per cento) hanno tutti ricevuto buoni voti nel sondaggio (62 per cento). L’unico obiettivo che si è avvicinato a rompere il livello dell’80% è stato il riconoscimento del marchio. Chiaramente, le aziende di oggi vogliono migliorare la loro identità online, e stanno impiegando i contenuti per farlo.

Il branding, il traffico sul sito web e le vendite traggono vantaggio dai contenuti.

Quindi, se l’obiettivo primario dei content marketer è il branding, come valutano il successo? Nonostante questo, la maggior parte dei marketer menziona il traffico online come loro KPI primario, secondo lo studio di CMI e MarketingProfs (66%). Altri hanno indicato che guardano al contenuto sociale – condivisione (52%), il tempo trascorso su un sito (46%), e la vendita diretta (44%), tra le altre cose, per determinare il successo del content marketing.

Più traffico, coinvolgimento, condivisioni e acquisti seguiranno dal corretto equilibrio del content marketing che migliora il tuo marchio.

Le Sfide Della Creazione di Un Marchio Attraverso Il Contenuto

Molti marketer riconoscono che devono promuovere online utilizzando i contenuti per far crescere il loro marchio e portare visitatori ai loro siti web. Questo è, tuttavia, più facile di quanto sembri. Molti proprietari di piccole aziende soffrono con il content marketing, e molto di questo è dovuto alla scarsità di strumenti vari.

Secondo le risposte del sondaggio per una ricerca di CMI e MarketingProfs, la principale barriera all’adozione del content marketing è la mancanza di tempo (24%). La mancanza di fondi (16%), la produzione di contenuti coinvolgenti (13%) e la generazione di materiale sufficiente (10%) sono tutti ostacoli importanti per gli imprenditori. Vedrai che questa tecnica richiede le seguenti risorse: sforzo, denaro e competenze tecniche. È uno scenario che hai già incontrato?

Permettigli Di Andare: La Maggior Parte Dei Problemi Può Essere Risolta Con Una Sola Soluzione.

Probabilmente sai che lo scopo principale della pubblicità dei contenuti è quello di aumentare la consapevolezza del marchio. Sei anche consapevole che si scontrano con una serie di ostacoli, tra cui la mancanza di tempo e di fondi. Molti imprenditori sono ostacolati da questi blocchi stradali. Tuttavia, c’è una buona notizia. Non siete obbligati ad essere tra questi. In due parole, la risposta è La nostra azienda.

Secondo un sondaggio di Aweber, il CEO è anche il principale marketer nelle organizzazioni più piccole. Poiché si è concentrati sul funzionamento dell’azienda principale, la pubblicità passa in secondo piano in questa situazione. E il branding? È facile dimenticarsene, fino a quando non si inizia a perdere consumatori a favore della concorrenza con un branding migliore. Questo non è il caso, e non dovrebbe esserlo.

Mentre non c’è niente che tu possa fare per espandere il numero di ore in un giorno, puoi destinare una percentuale del tuo reddito ai servizi di content marketing forniti da noi. Tenete a mente che il content marketing aiuta l’ottimizzazione del marchio, la creazione di traffico, l’impegno, la condivisibilità e le vendite. Nessuno può gestire la tua azienda principale così bene come te, ma ci sono aziende come la nostra che possono gestire il tuo branding e il content marketing.

Ora È Il Momento Di Creare Contenuti Accattivanti Per Il Tuo Marchio.

Quando si tratta di delegare la vostra strategia di content marketing alle agenzie, la componente più difficile è determinare quale materiale può essere utilizzato sia per il mantenimento del marchio che per la creazione di traffico. Che tipo di materiale è abbastanza efficiente da fornire entrambi i risultati? Questo è un vero fastidio. Dovresti usare l’aiuto di una società di marketing per scrivere articoli SEO standard? Dovresti acquistare pagine di prodotto o comunicati stampa?

Bisogna chiedersi che tipo di media preferisce il tuo pubblico per comprendere ciò che è “interessante”. Due formati spiccano a questo proposito: i video e gli articoli. Secondo una ricerca di Gfk, i responsabili delle politiche aziendali preferiscono conoscere un’azienda attraverso una raccolta di pubblicazioni piuttosto che una pubblicità. I marketer sono d’accordo: il branded content ha più successo della pubblicità sulle riviste, secondo il 72% degli intervistati in un sondaggio del Custom Content Council.

Nel caso dei video, Accenture ha scoperto che il 90% dei clienti visualizza realmente i video su internet. Inoltre, secondo la ricerca di Animoto, il 96% dei clienti considera i video utili per fare scelte di acquisto. Secondo il 71% degli intervistati, vedere filmati aziendali ha dato loro un’opinione favorevole dell’azienda.

I video e gli articoli sono i tipi di contenuto più efficaci per aumentare la portata, il coinvolgimento e la crescita del marchio.

Ottimizzazione Dei Contenuti per Il Marchio e Il Traffico

Il contenuto è ottimizzato nelle tradizionali tattiche di web marketing rendendolo più “ricercabile” per i motori di ricerca. Questo include una corretta classificazione ed etichettatura, e l’uso di meta descrizioni, che sono termini che i motori di ricerca come Google usano per comunicare. Con una piccola modifica alla procedura, è possibile applicare questa strategia anche quando si impiegano contenuti per il branding.

Quando si usa il materiale per il marketing, deve essere personalizzato per migliorare l’immagine dell’azienda. Questo implica il bilanciamento e la combinazione dei messaggi essenziali per soddisfare sia le richieste del vostro mercato di riferimento che quelle del vostro marchio. Questa è la strada che i marketer lungimiranti stanno prendendo. Secondo Forrester, il 79% dei marketer intervistati crede che le loro aziende si stiano muovendo verso il branded content.

Mentre è fantastico quando parli dei tuoi consumatori, dei loro desideri e del fatto che puoi aiutarli, loro devono anche conoscerti. Vogliono sapere se sei un’azienda che possono rispettare e con cui possono restare. Secondo la ricerca Nielsen, il 62% dei clienti preferisce acquistare da marche che conoscono e provare un nuovo fornitore.

Questa è la tua occasione per presentarti a loro. Devi enfatizzare i meriti della tua azienda e persuadere i nuovi e gli attuali consumatori del perché dovrebbero fare affari con te. Questo può richiedere un lavoro aggiuntivo poiché i video e gli articoli di marca sono più difficili da produrre, ma se ci riesci, sarai in grado non solo di ricevere il traffico internet di cui hai bisogno, ma anche di stabilire e migliorare il tuo marchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.